Kids Against Waste

Quali e quanti sono gli sprechi alimentari?
Una mostra-gioco lo racconta e lo fa esperire in un percorso composto di tre momenti: “La filiera dello spreco”, “Da cosa nasce cosa”, “Un mondo di sprechi”.  Si tratta di un progetto che mira a mostrare ai bambini e a far loro vivere in modo diretto le cause degli sprechi alimentari lungo tutta la filiera (dalla coltivazione al raccolto, alla distribuzione, alla trasformazione, alla vendita, al consumo).
I bambini, con il gioco e la creatività, imparano a ridurre gli sprechi alimentari e scoprono prodotti e materiali ottenuti dal riciclo di scarti agricoli e alimentari.

I bambini devono raccogliere dei frutti da un albero di cartone, caricarli su di un camioncino e percorrere una pista piena di ostacoli, proteggendoli dalle cause degli sprechi alimentari lungo tutta la filiera e imparando buone azioni quotidiane da fare a casa.
Nella seconda parte della mostra sono esposti prodotti realizzati con materiali derivanti da scarti agricoli e alimentari: mobili di resine naturali e carciofi, ciotole realizzate con briciole di pane, quaderni di carta ottenuta da scarti della frutta, occhiali di plastica riciclata e lolla di riso e molto altro.
In esposizione i prodotti delle aziende: Alisea Recycled & Reused Objects Design; Blasetti S.p.A; Favini srl; Future Power srl; Gruppo Cordenons Spa; Miniwiz; OOOBJECT; Spyro Skizis Design; useDesign Studio; Whomade srl; Yothaka International Co., Ltd.
A conclusione della mostra, un paesaggio di imballaggi di alimenti scaduti ricorda la quantità enorme di cibo buttato via ogni giorno.

Kids Against Waste è risultata vincitrice dell’international call for ideas Childrenshare di Expo 2015.
La mostra è al MUBA – Museo dei bambini – presso la Rotonda della Besana di Milano dal 15 al 27 Settembre 2015.
La realizzazione della mostra è stata possibile grazie al contributo di Auchan e Comieco al supporto tecnico di Nidoboard e Cartonarredo.

A cura di ilVespaio Alessandro Garlandini e Clara Giardina

Foto di Lorenzo Giglio